#valledaosta: la classifica dei soggetti più instagrammati in VdA

Ecco una classifica dei soggetti più instagrammati con l’ hashtag #valledaosta in questi primi giorni del 2018, tutti da vedere! 

  1. La natura spadroneggia! Al primo posto della classifica infatti troviamo la neve: instagram si tinge di bianco in questo primo periodo del 2018 grazie alla visita della Dama Bianca, che fa felici appassionati dello sci e non, grandi e piccini, umani ed animali. Candidi paesaggi, boschi e villaggi imbiancati, fanno da sfondo ad ogni genere di vacanza in Valle d’ Aosta.
  2. Al secondo posto troviamo ovviamente le montagne: il Monte Bianco, il Cervino ed il Monte Rosa in tutto il loro splendore di rocce e nevi perenni, ma anche nella versione estiva, più “accoglienti”. Non sono da meno gli scorci sulle altre montagne della regione, forse meno famose ma sicuramente in grado di regalare grandi emozioni agli amanti della fotografia.
  3. Al terzo posto riscuote grande successo l’architettura tipica valdostana: antiche chiesette, i tipici rascard e piccoli villaggi rurali spesso si offrono all’occhio del fotografo come una goccia di rugiada tra l’erba, incastonati in verdi conche od in angolini riparati e soleggiati.
  4. Al quarto posto non poteva mancare il maestoso Forte Napoleonico di Bard, che tuttavia va a pari merito con il castello di Fenis, che a sua volta “se la gioca” con gli altri castelli più scenografici della regione, come Saint Pierre e il famoso castello della Regina Margherita di Savoia a Gressoney. Tutti meritano uno scatto da fiaba! (LEGGI IL NOSTRO ARTICOLO SUI CASTELLI PIU’ BELLI DELLA VDA)
  5. Al quinto posto troviamo le terme di Pré Saint Didier, un’ oasi di benessere tutto naturale ai piedi del Monte Bianco. Tuttavia, sono molti anche i centri benessere sparsi nella valle, rigorosamente con vista!
  6. All’ ultimo posto della nostra classifica (anche se secondo noi sarebbe un soggetto di primaria importanza), troviamo le specialità culinarie ed in particolare i vini. Sono molti infatti i vini di nicchia prodotti in alta quota classificati proprio per questo motivo come “vini eroici”, ma anche le etichette prodotte con tanta cura e passione nelle varie Cooperative della Valle centrale. Proprio lungo la Dora Baltea infatti si snoda il percorso della Route des Vins, alla scoperta di vitigni autoctoni, cantine spettacolari e metodi di produzione antichi assolutamente da scoprire una volta nella vita! (SCOPRI LE NOSTRE GUSTOSE RICETTE )

 

SEGUICI SU INSTAGRAM!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s